venerdì 22 gennaio 2016

11-12 Aprile ARRIVO - Giappone 2015

11 Aprile!!! Partenza per il Sol Levante.. per la prima volta ho optato per viaggiare unicamente con Alitalia e con il diretto Milano MXP - Tokyo Narita NRT.
Devo dire che mi sono trovata davvero bene e (cosa molto importante XD) non ho speso una cifra assurda, non confronto gli altri viaggi; per questo ho speso all'incirca 400/500 euro (non ricordo precisamente.. ricordo solo i primi due viaggi con precisione.. il primo 616,71 ed il secondo 717,00 X'D)
ed ecco che quindi prendo il Malpensa Express e, appena arrivata, faccio il check-in ^_^


Cibo Cibo Cibo!!! ..io di solito in aereo non riesco a mangiare quasi nulla... non sono schizzinosa.. non più di tanto.. ma certe volte è più forte di me...



ccccooooomunque.. magnamo e ci sediamo in attesa dell'imbarco...


Finalmente si sale!!! e si parte senza complicazioni yeah!!!
Sapendo benissimo che non sarei riuscita a dormire come ogni volta.. mi sono attrezzata per tempo con la fantastica copertina e cuscinetto di Alitalia X'D... essendo in una posizione fantastica (davanti non avevamo nessuno), mi potevo spaparanzare come meglio volevo.. 

Inizia quindi la scarrellata di film.....


e di musica... wait .. i Da-ice!?!!?!?!?!?!?!?


Il volo continua.... tra un'occhiata all'esterno mentre ci si sgranchisce le gambe (di solito non mi alzo mai per tutte le ore del tragitto... ma, essendo in una posizione libera, a volte mi alzavo *pigra*, ma solo per ammirare il paesaggio).


e FINALMENTE... dopo più di 10 ore, ATTERRIAMO (12 Aprile alle 10.50)!!!
..OVVIAMENTE senza chiudere occhio (T-T)
Non vedevo l'ora, questo sarebbe stato il mio primo viaggio senza guida ne aiuti vari e mi sarei divertita sicuramente molto, sbagliando ovviamente X'D ... e già da subito (quell'aeroporto è un labirinto! ma chiendendo ed andando a naso ce l'abbiamo fatta XD)


Dopo aver cambiato i soldi ed aver girato un pò, scendiamo per prendere il treno, lì io e la mia compagna di viaggio ci saremmo divise (io a Tokyo e lei a Kobe) per un giorno.. ma, prima di tutto.. là!! in lontananza!!! notiamo il caro piccolo dolce STARBUCKS!!!!! entriamo ed ordiniamo.... ovviamente per me non poteva mancare il Vanilla Cream ^^


... e chi potremmo mai trovare lì?? il mondo è proprio piccolo ragazzi... c'erano tipo quattro (o erano tre??) ragazzi, italiani ovviamente.. che continuavano a sparare cagate a go-go...  ad un certo punto non abbiamo resistito, stavano per andare via quando, all'ennesima cagata siamo scoppiate a ridere; mentre se ne andavano guardandoci male, noi iniziamo a parlare ancora tra le risate e notiamo la loro faccia spaesata ed un "ma sono italiane....", complimenti.. per fortuna la figura di merda appena atterrata non l'ho fatta io (magra consolazione X'D)..

e quindi ecco che la nostra eroina prende il fantomatico caro bel trenino (Keisei) che la porterà a Ueno (valige immense permettendo yeeeee) ovviamente col telefono morto yeeee! 


Ci impiega davvero poco ed alle 13 sono già a Ueno, da lì, ovviamente facendo un pò di casino con la Suica come il mio solito, prendo l'Hibiya Line per scendere a Minami-Senju, il quartiere che, come sempre, mi ospiterà per due settimane ❤️, ormai mi trovo davvero bene qui, può cambiare qualcosa, ma certe cose rimarranno immutate, come il baracchino dei vecchietti ubriachi XD.

la mia idea iniziale era quella di assistere ad una partita di Baseball... ma purtroppo, tempo e date permettendo non sono riuscita a comprare nessun biglietto e, ovviamente, l'unica data disponibile era quella del 12 aprile alle 12 (simpatici...).. quindi con molta calma sono arrivata all'hotel (girando prima un pò a caso per far passare il tempo...). Provo a fare un tentativo ed entro a chiedere se la camera fosse già pronta... al bancone c'era Oda, un ragazzo che c'era anche l'anno scorso e col quale eravamo andati a mangiare sushi, lui sta imparando l'italiano (yeee).. per mia fortuna la camera era pronta quindi ho fatto il check-in prima (sarebbe stato aperto dalle 14 o 16 tipo) e sono salita in camera a sistemarmi e rilassarmi un attimo...

Strano ma vero, la mia stanza era la stessa dell'anno prima!!! la 703!! .. in pochissimo mi sono messa comoda, occupando la mia parte di stanza...



.. unico angolo in ordine...


Ho messo in carica il mistico telefono (ollèèèè) e sono andata a riabbracciare il mio amico T_T l'amico del cuore che mi è mancato tantissimissimo in Italia.. parlo di lui ovviamante: 


LOVE IS IN THE AIR!!!

.... con l'uscita (già dall'anno prima perchè mi ricordo che nel 2014 sentivo l'ost ovunque) di Frozen, la povera Elsa è stata anche la testimonial del fantastico sapone, "come una fresca brezza".. oooook... che si fumano non lo saprò mai...... però era molto buono eh u.u


Dopo essermi fatta una doccia rinfrescante, decido finalmente di uscire e di andare a trovare un altro mio amicone, poco distante dal mio hotel... l'amato Daiso!!! Dovevo fare un pò di commissioni in quel negozio, quindi meglio farle il primo giorno che l'ultimo no?! 
... a nemmeno un quarto di strada tuttavia incrocio un ragazzo occidentale con le stampelle ed uno zaino in spalle che calciava la sua valigia per farla avanzare... subito sono andata avanti.. poi mi sono voltata e l'ho raggiunto chiedendogli se volesse una mano.. non sopporto chi vede e non fa nulla.. ha strabuzzato gli occhi chiedendomi se davvero lo avrei fatto ed io "certo!", quindi l'ho aiutato e accompagnato all'hotel, scoprendo che non era nemmeno troppo distante dal mio... veniva dall'inghilterra e stava girando da circa un mese, è stato molto gentile e mi ha ringraziato come non so cosa, dicendo anche che avevo portato il sole dall'Italia perchè fino al giorno prima diluviava X'D porto il sole... io?! hahahahaNO.. accompagnato il ragazzo procedo per la mia strada.... al solito ritrovo di vecchietti sbronzi come non so cosa, questi mi salutano animatamente tipoo scimmia quando vede una banana e chessò io... (non sto scherzando, ce ne era uno davvero messo come D.o... Gesù in alto a sx)


cooomunque... dopo il tizio con le stampelle ed i vecchi, cosa mai poteva capitarmi??? .... ovviamente mi si rompono i lacci delle scarpe (fortuna esiste il daiso) e un marocchino marpione inizia a parlarmi in inglese....... ma dico io... siete ovunque?!?! finalmente arrivo al benedetto inferno del portafogli: il Daiso (in tutto questo è passato circa un'ora e mezza...) e.. ta ta taaaaaaaaa.. j'adore! Essendo domenica sia lì che al negozio di libri (ovunque insomma), c'era un botto di gente!

Diario di viaggio
Ho preso un pò di cose per i miei e per me, tra le quali anche dei lacci per le scarpe XD *Sfigata inside*
 e FINALMENTE ho ritrovato il mio amato Tè!!!!!!!! mi mancava così tanto T_T
(...faccia devastata a parte...)


Tornando con un borsone più grande di me, un signore mi guarda, mi sorride e dice "こんにちは" ed io gli ho risposto con un "こんばんは", era sera insomma... sembrava la persona più felice della terra, a volte basta poco XD
Tornando verso l'Hotel non manca certo il vecchietto che, dentro al non so cosa sinceramente (specie di bar con karaoke annesso.... povere cameriere), continua a cantare a squarciagola facendo sentire perfino a Verona la sua "canzone", se così si può definire...

Dopo mille peripezie e giri vari, arrivo in Hotel dove inizio a sentire la stanchezza del viaggio; alla fine non ho mangiato nulla, credo di avere ancora le cose dell'aereo che mi girano felici dello stomaco.
Dopo un pò ho sentito i miei^^ e le ragazze  (per un'ora e 20) poi, messaggiando, mi addormento con tanto di bava.... la gioia... il giorno dopo sarei andata a prendere la mia compagna di viaggio ed insieme saremmo andate ad Akihabara!!! 
Ci si vede!!!!





Nessun commento:

Posta un commento